Alzavola (Anas crecca) cm 35 x 60. Molto comune, è la più piccola delle Anatre di superficie. D'estate vive in piccoli stagni, laghi, pantani e paludi, mentre sverna anche in baie, laghi e acquitrini allagati. In genere preferisce l'acqua dolce. La femmina si differenzia dalle altre Anatre piccole per il suo specchio verde. Il maschio presenta una striscia bianca orizzontale sulle scapolari, la testa castana scura con una fascia verde che par­te dall'occhio e prosegue indietro e delle zone chiare giallogno­le ad ambo i lati del posteriore che è nero. Dal volo molto veloce, generalmente vola in stormi molto serrati e solo di rado in formazioni lineari o a « V ». È più attiva al crepuscolo; la voce è un breve fischio.

Classificazione Ordine Anseriformi, famiglia Anatidi.

Ambiente Zone palustri, stagni, estuari, coste, laghi, radure dei boschi.

Diffusione Europa, Asia, Africa, America settentrionale.

Vita e abitudini Nidifica sul terreno tra la vegetazione, par-ticolarmente nelle zone palustri. Depone una sola covata, co­stituita da 8-12 uova (talvolta fino a 16) che sono incubate dalla femmina, mentre il maschio, le resta vicino, per un perio­do di 21-28 giorni. I nidiacei sono nidifugi e presentano becco, zampe e dita grigie nerastre. La femmina, con il maschio vi­cino, accudisce i giovani che volano a circa 44 giorni d’età.

Acquatici 

www.naturaearte.altervista.org