Ballerina gialla (Motacilla cinerea) cm 18. Frequente lungo i ruscelli di montagna, d'inverno si vede anche presso gli impianti per la depurazione delle acque, in fattorie, in città presso le fontane e sulle sponde dei laghi. Il giallo delle parti inferiori, il grigio del dorso e la coda lunghissima permettono di identificarla in ogni stagione. In estate il maschio ha gola nera. Il giallo delle parti inferiori la distingue dalla molto simile Ballerina bianca e da quella nera.

Gli immaturi sono meno gialli sotto e più grigio-marroni sopra, ma hanno sempre le copritrici inferiori della coda gialle, caratteristica che li distingue dai giovani della Ballerina bianca e della Ballerina nera, che le ha invece di un bianco candido e inoltre presentano un po' di nero sul petto. In genere solitaria, tuttavia alcuni esemplari in luoghi ricchi di cibo possono formare piccoli gruppi. La voce assomiglia a quella della Ballerina bianca e della Nera, ma è più acuta e più breve. Il canto, molto raro, è cinguettante.

 

 

Home      www.naturaearte.altervista.org