Beccofrusone (Bombycilla garrulus)

Classificazione Ordine Passeriformi, famiglia Bombicillidi.

Caratteristiche Lungo sui 18 cm, pesa in media 55 grammi. Le parti superiori sono di color castano con il groppone grigio, ad eccezione della coda terminata di giallo e di una macchia sulla gola e dietro l'occhio nera. Le parti inferiori sono di color bruno rosa. Le ali mostrano una combinazione di colori giallo, rosso e bianco sulla punta. I giovani, privi delle macchie nere sul capo, sono striati sulle parti inferiori. Inconfondibile grazie alla grande cresta;

Ambiente Boschi di conifere e betulle.

Diffusione Europa e Asia settentrionali.

Vita e abitudini II limite meridionale dell'areale di riproduzione di questa specie è situato al 62°-63° di latitudine nord. Il nido è posto sugli alberi (spesso conifere) e consiste in una coppa di ramoscelli, licheni ed erbe. È allevata ogni anno una sola covata di 5 uova, incubate esclusivamente dalla femmina per 13-14 giorni. I nidiacei, nidicoli, sono nutriti e assistiti da entrambi gli adulti e volano all'età di 15-17 giorni. Si nutre soprattutto di bacche e frutta, ma anche d’insetti che formano buona parte del cibo della prole. Sono caratteristiche di questa specie le invasioni (movimenti d’emigrazione) che si ripetono ad intervalli d’alcuni anni e che sono dovute probabilmente alla sovrappopolazione che si crea nelle aree di residenza in seguito ad alcune annate ottime di riproduzione.

Sverna anche in parchi e giardini. A volte è erratico; Vive in stormi molto folti; in volo assomiglia allo Storno. La voce è un trillante « scrii ».

 

 

Home      www.naturaearte.altervista.org