Fanello (Acanthis cannabina) cm 13. Molto comune in bru­ghiere e in aperta campagna ricca di siepi e di arbusti, in parchi e giardini. Sverna generalmente in aperta campagna, Il maschio presenta il capo grigio e il dorso marrone scuro; d'estate ha il petto e la fronte carminio, parte del quale può essere ancora presente nella livrea invernale. La femmina e il giovane assomigliano al Fanello nordico, ma le macchie bianche sulle ali e sulla coda sono molto più evidenti. II becco è scuro anche d'inverno. In ogni livrea la gola è bian­castra e striata, mentre quella del Fanello nordico è color camoscio senza striature, e quella dell'Organetto ha una piccola pettorina nera. In autunno e inverno è gregario e i suoi stormi sono spesso misti con altri Fringillidi, II volo e meno ondulato di quello del Cardellino. La voce è « tsuit »; cinguetta mentre vola e canta posato allo scoperto con un piacevole e vario cinguettio.

 

 

Home      www.naturaearte.altervista.org