Fringuello alpino {Montifringilla nivalis} cm 18, Comune in alta montagna sopra il limite della vegetazione arborea e sotto il limite delle nevi perenni, si sposta nel periodo inver­nale a quote più basse. Spesso si trova vicino all'abitato. In qualsiasi stagione si riconosce facilmente dallo Zigolo delle nevi grazie al capo grigio. Ha grandi macchie bianche sulle ali e sulle timoniere. La femmina è più marroncina, con macchie bianche meno estese che nel maschio; I giovani assomigliano alle femmine. Il colore del becco varia dal giallo (inverno) al nero (primavera). È meno tozzo di Zigoli e affini, e sta più eretto quando è posato. Muove spesso la coda in su e in giù; in autunno e in inverno lo si vede spesso in piccoli gruppi. Nidifica in crepacci o sotto le rocce. La voce è un « giib » piuttosto aspro. Canta cinguettando, po­sato sulle rocce o durante il volo.

 

 

Home      www.naturaearte.altervista.org