Gabbianello (Larus minutus) cm 28. Piuttosto comune, nidifica in paludi e acquitrini, spesso insieme con altri laridi. Fuori della stagione nuziale frequenta i laghi e i fiumi dell'entroterra, nonché le coste e l'alto mare. È il più piccolo gabbiano d'Europa. Nella livrea estiva si riconosce facilmente per il cappuccio nero che ricopre anche quasi tutto il collo. Le copritrici superiori delle ali sono grigio uniforme, le inferiori nere. Gli immaturi hanno l'interno delle ali chiaro con un caratteristico disegno sulla parte esterna.

Analogo a quello del Gabbiano tridattilo. Nonostante le ali arrotondate, volano con eleganza e leggerezza in modo abbastanza simile alle Sterne; sono anche abili nuotatori e galleggiano leggeri come una barchetta di carta. Di solito s’incontrano da soli o in piccoli stormi, spesso con Gabbiani comuni. La voce è: « kek-kek-kek ».

www.naturaearte.altervista.org