Merlo (Turdus merula) cm 25. Frequente in giardini, parchi e boschi. Il maschio è inconfondibile grazie al piumaggio completamente nero e il becco dal giallo molto acceso. L'uniforme color marroncino della femmina e l'aspetto picchiettato del giovane ne facilitano l'identificazione. I giovani sono più chiari e più fittamente picchiettati delle femmine; non sono tuttavia macchiati come i giovani del Merlo dal collare, che sono anche più grigiastri e presentano macchie bianche sulle ali. Si nutre allo scoperto sul terreno. Benché sia generalmente solitario, d'inverno lo si vede anche in stormi. La voce è un ripetuto « ciack » .Il canto è un mu­sicale gorgheggio simile a un flauto. Canta posato in luogo ben esposto, per lo più all’alba e al tramonto.

Home      www.naturaearte.altervista.org