Migliarino di palude (Emberiza schoeniclus) cm 15, Comune in mezzo e vicino ai canneti, d'inverno vive anche in campi coltivati, a volte in compagnia di altri Zigoli, Fringuelli e affini. In livrea estiva il maschio si riconosce per il collare bianco, il cappuccio e la pettorina neri, mentre la femmina ha il capo fortemente segnato e la gola bianca circondala da strie scure. Le timoniere esterne bianche si vedono chia­ramente quando l'uccello muove la coda. Si può confondere con la femmina e il giovane dello Zigolo boschereccio, ma le strie sul petto e i fianchi sono neri invece che color ruggine. È molto più grande dello Zigolo minore, che è più chiaro e ha striature più sottili. Al di fuori della stagione della ri­produzione si raggruppa spesso in piccoli stormi. La voce è un chiaro «ziik» e il canto, emesso di solito da un punto ben esposto è un breve e monotono « ci-ci-ci-citti ».

 

 

Home      www.naturaearte.altervista.org