Nocciolaia: (Nucifraga caryocatactes)

Classificazione: ordine Passeriformi, famiglia Corvidi.

Caratteristiche: lunga sui 32 cm, presenta un piumaggio dalla colorazione bruno scuro con numerose macchie bianche; lati della coda e sottocoda sono bianchi. Il becco è robusto e appuntito. In volo si notano le fitte macchiettature chiare.

Ambiente: foreste di conifere, foreste mista.

Diffusione: Europa, Asia.

Vita e abitudini: nidifica sugli alberi. Depone una sola covata, costituita generalmente da 3-4 uova (talvolta 2-5) che sono incubate dalla femmina per un periodo di 17-19 giorni. I nidiacei, nidicoli. sono allevati da entrambi i genitori; lasciano il nido a 21-28 giorni e restano dipendenti dai genitori per altri 2-3 mesi circa. La nocciolaia si nutre soprattutto di semi di conifere nonché di bacche, invertebrati e perfino di piccoli uccelli. Questa specie nasconde, seppellendole nel terreno, i semi delle conifere realizzando in tal modo specie di dispense che poi riesce a ritrovare in buona percentuale quando il terreno è coperto di neve.

 

 

Home      www.naturaearte.altervista.org