Occhiocotto (Sylvia melanocephala) cm 14. Molto frequente tra arbusti e cespugli di campagne aperte e di zone montane, ma anche in boschi con sottobosco. Il cappuccio nero uniforme del maschio e l'anello rosso assai visibile intorno all'occhio sia del maschio che della femmina sono segni distintivi. La Bigia grossa di dimensioni maggiori. Uccello molto attivo, apre la coda a ventaglio durante il volo. La voce consiste di sonore note cinguettanti. Il canto, emesso durante brevi voli simili a quelli della Sterpazzola, lungo, rapido e musicale, con alcune note cinguettanti intercalate qua e l.

 

 

Home      www.naturaearte.altervista.org