Occhione: (Burhinus oedicnemus)

Classificazione: Ordine Caradriformi. famiglia Burinidi.

Caratteristiche: Lungo sui 40 cm. Presenta una colorazione mimetica marrone striato. In volo si nota sulle ali una macchia bianca e una doppia barratura; viste da sotto, le ali sono molto chiare con il bordo posteriore scuro. La testa è arrotondata, gli occhi sono gialli, il becco giallo e nero, le zampe giallastre. Si muove spesso sul terreno, facilitato dalla colorazione mimetica; il volo è diritto, in genere a bassa quota, con le zampe che sporgono oltre la coda. I giovani sono simili agli adulti.

Ambiente: Zone pietrose, sabbiose, colline brulle, zone con vegetazione sparsa, paludi, zone coltivate.

Diffusione: Europa centrale e meridionale, Asia sud occidentale e meridionale. Africa settentrionale.

Vita e abitudini: Di abitudini solitarie nel periodo di nidificazione (durante le migrazioni se ne possono osservare anche gruppi numerosi). Nidifica sul terreno in buche o lievi depressioni dove depone generalmente 2 uova (più raramente 3), a giorni alterni, che sono incubate da entrambi i genitori per un periodo di 25-27 giorni. I giovani, nidifugi, sono allevati da entrambi i genitori e diventano indipendenti a circa 6 settimane di età. L'occhione depone una sola covata (talvolta, ma occasionalmente, 2). Si nutre di invertebrati vari e talvolta di nidiacei di fagiani e pernici, piccoli topi, ecc.

 

 

Home      www.naturaearte.altervista.org