Riccio europeo (Erinaceus europaeus) Famiglia: Erinaceidae

Descrizione: Dorso grigio, brizzolato, ricoperto di aculei. Testa e ventre grigio-bruni, pelosi. Lunghezza dalla testa all'attaccatura della coda 2-3,5 cm; peso 450-1200 gr.

Habitat: Luoghi asciutti, ricchi di cespugli,', ai bordi dei boschi, in parchi e giardini.

Verso: Suoni ronfanti, sciocchi e fischi.

Abitudini di vita: Attivo soprattutto al crepuscolo e di notte; gli animali più giovani generalmente vagano anche di giorno in cerca di cibo. In caso di pericolo il riccio si arrotola a palla su se stesso incrociando gli aculei. Ciò costituisce una buona difesa contro i nemici. Di solito il riccio si costruisce nidi di erba, muschio, foglie, etc. sopra il terreno: in questi passa il giorno e partorisce. Per il letargo invernale, spesso interrotto, costruisce nidi particolarmente grandi.

Riproduzione: Periodo di riproduzione da aprile a settembre. La gravidanza dura da 5 a 6 settimane. 2-10 piccoli aprono gli occhi dopo 18 giorni, vengono allattati per 18-20 giorni e a 40-45 giorni sono indipendenti. Ad 1 anno il riccio è maturo sessualmente; può raggiungere un'età di 10 anni. 1-2 parti l’anno.

Alimentazione: Insetti, lumache, vermi, giovani topi, occasionalmente anche piccoli o uova di animali che nidificano sul terreno e frutta.

 

 

Home      www.naturaearte.altervista.org