Zigolo delle nevi (Plectrophenax nivalis) cm 16,5. Comune nelle zone rocciose aperta, si spinge sulle montagne più alte, ma. si trova anche a livello del mare nelle regioni più settentrionali del suo areale. Durante l'inverno frequenta le zone costiere aperte, le regioni interne aperte ed elevate, nonché i campi. In livrea estiva il maschio si distingue per la colorazione bianca e nera. D'inverno il maschio, la fem­mina e i giovani sono più pallidi degli altri Emberizidi, Negli adulti si notano assai più che nei soggetti immaturi le larghe macchie alari bianche. Nei maschi il dorso è nero, nelle femmine e nei giovani marrone. Al di fuori del periodo della riproduzione sono gregari, e spesso si riuniscono in stormi. Si posa di rado sugli alberi e a volte agita la coda. Il volo è ondulato. La voce è un fischio breve di tonalità decrescente. Il canto è un gorgheggio forte e breve e viene emesso da una roccia o in volo.

 

 

Home      www.naturaearte.altervista.org