Zigolo muciatto (Emberiza cia) cm 16. Piuttosto comune in montagne con sporadici cespugli, alberi radi e vigne; d'inverno scende ad altitudini meno elevate. Il maschio si distingue per il disegno grigio e nero del capo, la femmina, di colore più uniforme, per la gola grigia (caratteristica assente in tutti gli altri Emberizidi europei). Gli immaturi ricordano quelli dello Zigolo giallo per il colore generale e per il groppone nocciola, ma se ne discostano per le parti inferiori rossicce; si distinguono dagli immaturi dell'Orto­lano e dell'Ortolano grigio per il groppone nocciola e il becco scuro. Quando muove la coda sono visibili le timoniere esterne bianche. Spesso si posa a terra, ma sta anche sugli alberi. La voce è uno « ziit » secco e sottile; il canto, emesso in genere da un punto elevato e ben esposto, è una serie variata di note acute: «zii».

www.naturaearte.altervista.org